Partners

Studio Naturalistico Hyla

Lo Studio Naturalistico Hyla s.n.c. fondato nel 2004 da uno degli attuali soci, si è andato nel tempo arricchendo di figure professionali fino alla sua trasformazione in Società in Nome Collettivo e al raggiungimento dell’attuale assetto costituito da tre soci, numerosi collaboratori e consulenti.

La formazione universitaria, seguita da borse di studio, assegni di ricerca e dottorati, ha permesso al team di maturare negli anni una consolidata esperienza in campo naturalistico, consentendo alla Società di operare in diversi ambiti professionali.

Sin dalla sua fondazione lo Studio Naturalistico Hyla lavora nel campo dell’educazione, comunicazione e disseminazione ambientale. Negli anni ha sviluppato numerosi progetti con le scuole, anche nell’ambito di progetto comunitari LIFE (Save the Flyers, WOLFALPS, SUN LIFE) ed ha attivato collaborazioni con professionisti del settore in tutto il territorio nazionale.

Dal 2013 lo Studio è entrato a far parte della rete IN.F.E.A (INFormazione Educazione Ambientale) della regione Umbria come Centro Educazione Ambientale del C.R.I.D.E.A. (Centro Regionale per l’Informazione, la Documentazione e l’Educazione Ambientale). Lo Studio Naturalistico Hyla fa parte del marchio Hyla Group insieme all’Azienda Agricola Agri Hyla, che fa della sana interazione tra le attività agricole e gli ecosistemi naturali la sua mission, e l’Associazione Hyla Nature Experience, con la quale vengono organizzate iniziative esperienziali a contatto con la natura.

Università di Lodz

L’Università di Lodz, fondata nel 1945, è uno dei principali Istituti di Istruzione Superiore in Polonia. Per decenni è stata anche una delle più grandi e popolari Università polacche ed è ripetutamente classificata tra i migliori Istituti di Istruzione Superiore del paese. Le 12 facoltà dell’Università offrono 95 programmi e 158 specializzazioni in polacco e 21 programmi in inglese. Inoltre, l’Università offre diversi programmi di dottorato e più di 50 programmi di studio post-laurea. Attualmente, circa 28.000 studenti di tutti i livelli frequentano l’Università di Lodz, di cui 3.000 provenienti dall’estero.

In questa atmosfera veramente internazionale tutti possono sperimentare la diversità culturale sia della città che dell’istituzione. L’interesse per lo studio presso l’Università di Lodz è determinato non solo dall’alta qualità dell’istruzione, ma anche dai moderni programmi di studio adattati alle mutevoli esigenze del mercato del lavoro. L’Università tratta la cooperazione internazionale come un modo per promuoverne lo sviluppo e continuare la tradizione della città. La nostra istituzione ospita regolarmente relatori ospiti, politici rinomati, uomini d’affari e rappresentanti culturali dalla Polonia e dall’estero e partecipa attivamente a molti programmi educativi e di ricerca internazionali.

Nell’ambito di accordi di cooperazione diretta, la scuola collabora con 270 istituti partner provenienti da tutto il mondo. Nell’ambito del programma Erasmus+ l’Ateneo ha firmato finora 700 accordi con 400 istituti partner. Come risultato di una cooperazione con un certo numero di Università straniere come Université Jean Moulin Lyon 3, Université Franҫois – Rabelais (Tours),  Westfälische  Wilhelms  – Universität Münster, Università del Maryland, Università di Ratisbona e Centria e Università di scienze applicate (Kokkola, Finlandia)  gli studenti dell’Università di Lodz possono laurearsi con doppio diploma. Ogni anno, circa 400 studenti vanno in paesi stranieri per scambi di studenti (la maggior parte dei quali con una borsa di studio). D’altra parte, l’UL riceve oltre 1000 studenti di valuta estera all’anno.

Università di Piteşti

L’Università di Piteşti (UPIT) è un istituto pubblico di istruzione superiore, dal 1962 è membro del sistema nazionale di istruzione superiore in Romania. La sua missione è diventare un istituto di istruzione superiore e di ricerca moderno e dinamico, basato su prestazioni, competitività e qualità, attivo e integrato nella comunità locale, regionale e nazionale, nonché nello spazio europeo dell’istruzione superiore. È strutturato in 6 facoltà che gestiscono 147 corsi di studio, di cui 64 corsi di laurea (corsi di laurea di primo livello) e 83 programmi di studio post-laurea (corsi di laurea magistrale), 8 scuole di dottorato e 10 aree di dottorato in cui sono iscritti circa 9.500 studenti.

Siamo membri di numerose importanti istituzioni accademiche e professionali internazionali come: EUA, L’Agence universitaire de la Francophonie (AUF), The Danube Rectors ‘Conference (DRC), The EfVET. Collaboriamo in stretta sinergia con più di 200 università negli Stati membri dell’UE e nei paesi extra UE con un numero crescente di partner in tutti i continenti per tutti gli studi universitari o post-laurea, mobilità Erasmus +, progetti o conferenze di ricerca-sviluppo-innovazione e riviste scientifiche.

La Facoltà di Scienze della Formazione, Scienze Sociali e Psicologia (FSESSP) organizza attività di formazione continua dei docenti, favorisce la promozione professionale attraverso il sistema di rilascio dei diplomi didattici, conduce specifiche attività di ricerca scientifica e sviluppo tecnologico per i docenti del sistema educativo pre-universitario, compreso il livello prescolare e primario. Il Dipartimento di Scienze dell’Educazione gestisce i corsi di laurea triennale: pedagogia dell’educazione primaria e prescolare e programmi di laurea magistrale: gestione educativa, consulenza educativa, educazione della prima infanzia.

FSESSP partecipa a concorsi per il finanziamento di ricerche per progetti e contratti organizzati dal Consiglio Nazionale delle Ricerche dell’Università (CNCS). FSESSP ha anche un centro di analisi e sviluppo pedagogico per l’implementazione di tecnologie di gestione pedagogica di qualità e istruzione superiore. FSESSP dispone di un Gabinetto di Consulenza Didattica per la carriera docente al fine di consigliare gli studenti per quanto riguarda il loro orientamento professionale come futuri insegnanti e di consigliare gli insegnanti durante i programmi di formazione continua.

Istituto Comprensivo Dalmazio Birago

L’Istituto Comprensivo “D. Birago” offre tre livelli di scuole: scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria inferiore, dislocate nei Comuni di Passignano e Tuoro sul Trasimeno (Umbria). Ha alunni dai 3 ai 13 anni, per un totale di quasi 800 studenti.

Gli obiettivi più importanti della sua offerta formativa sono:

  • la valorizzazione dell’apprendimento degli studenti,
  • il loro successo accademico,
  • il legame con le realtà produttive del territorio.

L’Istituto da molta importanza all’apprendimento delle lingue straniere: in particolare l’inglese che viene insegnato dal secondo anno di scuola materna fino al terzo anno della scuola secondaria; una seconda lingua straniera (il francese) viene insegnata nei tre anni della scuola secondaria. Per gli studenti stranieri sono disponibili corsi speciali dedicati all’apprendimento dell’italiano come seconda lingua. Inoltre, sono molte le attività per l’inclusione degli studenti con esigenze speciali.

Particolare rilievo viene dato alle competenze di cittadinanza e per tale motivo è stato istituito il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze, in collaborazione con le Amministrazioni Comunali dei due Comuni in cui si trovano le scuole dell’Istituto.

Negli ultimi anni, inoltre, l’Istituto ha lavorato molto sul miglioramento degli strumenti digitali grazie al Piano Nazionale della Scuola Digitale: con classi 2.0 dotate di tablet e l’ottenimento di finanziamenti per fornire alle scuole ambienti digitali innovativi.

Tutte le scuole dell’Istituto hanno una vocazione “green” e partecipano a progetti che hanno lo scopo principale di rendere le nuove generazioni consapevoli del rispetto dell’ambiente in tutte le sue forme. Per anni, gli studenti più giovani sono stati coinvolti nel mantenimento di piccoli orti educativi perché le scuole hanno spazi esterni, anche se di dimensioni modeste, che possono essere utilizzati per sperimentare e che piacciono particolarmente agli alunni.

Grazie a questo approccio, l’Istituto ha scelto la costruzione di un corretto rapporto comunità-territorio e la valorizzazione delle risorse e delle tradizioni locali, nella convinzione che l’interdipendenza dei fenomeni globali, ambientali e sociali richieda un comportamento consapevole e corretto, soprattutto a partire dall’ambiente in cui si vive.

Scuola Alexandru Davila

La scuola “Alexandru Davila” di Pitesti, in Romania, è una delle 20 scuole pubbliche della città di Pitesti (la capitale della nostra contea, Arges), essendo una delle scuole con un numero considerevole di studenti. Abbiamo 1130 alunni dai 6 ai 14 anni (scuola primaria 600 bambini e 530 scuole secondarie – gli studenti provengono da diverse categorie sociali).

La scuola offre un enorme spazio verde con una grande varietà di diversi tipi di piante. È spesso usato come luogo di apprendimento durante le lezioni di scienze.

Il nostro obiettivo è insegnare ai nostri allievi a rispettare la cultura altrui, ad essere creativi, indipendenti, liberi di pensiero, idee, credenze e anche in grado di lavorare come parte di un team. Vogliamo sviluppare le abilità comunicative dei nostri figli di vario tipo, stimolare l’ingegnosità dei nostri figli e anche stimolare l’apprendimento della lingua inglese.

Tutti i membri del team, selezionato per contribuire al progetto, hanno attività didattiche nell’istruzione primaria. Sono coinvolti in programmi di formazione continua per l’istruzione prescolare e primaria degli insegnanti, organizzano conferenze e seminari per il campo dell’istruzione primaria e sono coinvolti nei movimenti nazionali di riforma dell’istruzione prescolare e primaria.

La nostra scuola ha coinvolto gli studenti in programmi internazionali negli ultimi anni come:

  • “Healthy mind in a healthy body” (2011-2013). progetto finanziato dal governo norvegese attraverso il programma norvegese di cooperazione per la crescita economica e lo sviluppo sostenibile in Romania e cofinanziato dal Ministero della Salute della Romania.
  • GHOSN- Rete scolastica globale per la salute e l’educazione fisica (2013-2015). L’obiettivo è quello di promuovere soluzioni interattive basate sulla tecnologia per stimolare un comportamento sano e uno stile di vita attivo tra i bambini creando un partenariato tra scuole, comunità e università.
  • HopSports On-Line Streaming (OLS) Brain Breaks (BB) Studio di ricerca. Si tratta di un progetto di ricerca scientifica.
  • Programma scolastico e in aula. Questo programma gratuito collega gli insegnanti e le loro classi provenienti da diversi paesi attraverso scambi e progetti di pen-pal, in modo che possano costruire amicizie e promuovere la comprensione culturale e la consapevolezza globale.
  • CLIL per bambini-C4C. L’obiettivo del progetto C4C Erasmus è  quello di sostenere gli insegnanti della scuola primaria con un programma di formazione completo per l’insegnamento CLIL.
ro_RO