Insegnare nel Wild Garden

Questo manuale metodologico mira a fornire una formazione completa agli insegnanti della scuola primaria per affrontare al meglio l’attività didattica nel wild garden. Con questo strumento vogliamo supportare il docente nell’uso non solo dell’insegnamento formale, ma anche e soprattutto di quello non formale e informale, inventando nuovi spazi per l’apprendimento, che portano fuori dalle mura scolastiche gli alunni, per sperimentare in prima persona le scienze naturali applicate alla creazione del wild garden. Il materiale, scaricabile gratuitamente, sarà a disposizione non solo dei docenti che vogliono intraprendere un percorso per la creazione del wild garden ma anche di tutti quei docenti che vogliono approfondire le proprie conoscenze in scienze naturali con particolare riferimento agli aspetti biologici. 

Il volume è diviso in due sezioni: 

  • Scienze naturali nell’insegnamento
  • Pedagogia della natura

La prima parte del libro affronta argomenti scientifici, per aumentare le competenze del docente in biologia, ecologia, botanica e zoologia per una buona realizzazione del wild garden. È, quindi, caratterizzato da alcune nozioni generali di scienze naturali ma spiegato in profondità soprattutto grazie all’uso di applicazioni pratiche delle ipotesi scientifiche dichiarate.

La seconda parte del manuale si concentra sugli aspetti pedagogici dell’insegnamento nel wild garden e sull’uso di metodi didattici appropriati. Nelle attività di scienze naturali all’aperto, come oggetto di azione educativa, lo studente è collocato in un contesto diverso. L’aula in cui normalmente si svolgono attività didattiche è sostituita da una parte di un ecosistema naturale o artificiale, come il wild garden. In questo caso, lo studente non guarderà più fuori dalla finestra della classe per osservare un organismo vivente, ma avrà l’opportunità di osservarlo direttamente in natura. Abbiamo selezionato concetti che sono effettivamente utili al docente nella gestione degli alunni, anche quelli con bisogni speciali, in un contesto educativo all’aperto. Abbiamo anche esemplificato possibili reazioni degli studenti nell’applicazione di questi strumenti didattici cercando di offrire al docente risposte su come gestire situazioni particolari e consentire agli insegnanti di stabilire una relazione corretta, sia tra gli alunni che con lo spazio in cui si trovano a interagire. Approfondimenti particolari sono quelli fatti sulle loro applicazioni nel wild garden, considerando l’età e le peculiarità individuali degli studenti, i loro desideri, interessi ed esigenze, apprezziamo che i seguenti obiettivi formativi possano essere raggiunti durante le attività formali e non formali svolte all’aperto. 

Scarica la pubblicazione >>

ro_RO